Reddito lordo oltre i 28k all’anno? Sei un ricco da tartassare!!

9 novembre 1989: inizia l’abbattimento del muro di Berlino.

Una data storica che segna l’inizio della fine del comunismo come esperimento politico.

Dopo 35 anni da quell’evento epocale, il comunismo sembra ormai un lontano ricordo, morto e sepolto dalla storia.

Ma siamo sicuri che non abbia lasciato tracce del suo passaggio?

Basta guardare il nostro sistema fiscale per renderti conto che qualcosa del comunismo è rimasto, seppur in forma distorta.

Prendi ad esempio la tassazione sulle persone fisiche.

In Italia vige un sistema progressivo, dove più guadagni, più alta è la percentuale di tasse che devi pagare.

Più sei “ricco”, più sei bastonato con percentuali di tasse sempre più alte da pagare.

Ma quanto devi guadagnare per essere considerato ricco?

Beh, ti farà piacere sapere che in Italia sei considerato “ricco” (e quindi da tassare tanto) quando il tuo reddito LORDO supera i 28.000 euro all’anno.

Hai capito bene, 28.000 euro.

Corrispondo a circa 1.750 euro netti al mese (e senza tredicesima e quattordicesima!).

Non so cosa ne pensi tu, ma la mia idea di ricchezza è un’altra!!

Ma non finisce qui.

Se addirittura guadagni più di 50.000 euro lordi l’anno, per il fisco passi a livello “super-ricco”, e come tale vieni tassato con aliquote da capogiro.

Insomma, i “ricchi” (o presunti tali) devono piangere!!

Vedi che il comunismo non è per nulla morto?

Ma comunque non siamo mica in URSS, siamo pur sempre in Italia.

E quindi? E quindi coerenza zero.

Questo sistema progressivo “ammazza-ricchi” infatti, si applica alle persone fisiche, ma non alle società di capitali (SRL e SPA).

Queste società, al contrario dei poveri esseri umani, vengono tassate con una Flat Tax, ossia con una percentuale fissa indipendentemente dal reddito.

E qual è questa percentuale?

La stessa riservata ai “poveri” sotto i 28.000 euro.

E non importa se la società ha un utile di 100.000 euro o di 10 milioni. Pagano sembra la stessa percentuale di tasse dei “poveri”.

Ti sembra assurdo? Eppure è così.

Una persona fisica con un reddito di 30.000 euro è considerata più “ricca” e tassata di più di una società con milioni di euro di utile.

Assurdo vero?

In realtà le cose sono un po’ più complicate di così.

Perché quando la società distribuisce gli utili ai soci persone fisiche, scatta un’ulteriore tassazione che porta il carico fiscale complessivo ai livelli dei contribuenti più ricchi.

Quindi alla fine il “comunismo fiscale” colpisce tutti, senza esclusione di colpi.

Ma quindi non c’è via di scampo? Dobbiamo tutti morire male schiacciati dalle tasse?

Ma nemmeno per idea! Siamo pur sempre in Italia!

Ed infatti esistono dei sistemi che permettono utilizzare i soldi della società senza distribuirli (e quindi pagare la percentuale più bassa riservata ai poveri indipendentemente da quanto guadagna la tua società).

Ma non solo: ci sono pure mille regimi agevolati, come il forfettario, le cedolari secche, i rimborsi esentasse, ecc. ecc. che fanno sì che non siano i ricchi a pagare tanto.

Ma solo quelli che non conoscono le regole del gioco.

Insomma un sistema fiscale con una impronta “comunista”, ma pieno di scappatoie, eccezioni, regimi speciali.
Un vero labirinto di norme in cui solo chi sa muoversi in modo intelligente, in modo “smart” riesce a pagare il giusto.

Chi invece non ha gli strumenti per orientarsi, finisce schiacciato da una tassazione insostenibile.

Ed è qui che entra in gioco Tax Smart, il corso che ho creato per aiutarti a districarti in questo garbuglio di regole e pagare solo quello che devi, sfruttando tutti gli strumenti che la legge mette a disposizione.

Due intense giornate l’8-9 giugno a Bologna per capire come aggirare il “comunismo fiscale” e pagare il minimo possibile consentito dalla legge.

E non temere, non ti annoierò con tecnicismi incomprensibili o supercazzole da commercialisti. Tax Smart è un corso pratico, concreto, ricco di esempi ed applicazioni reali.

Perché il mio obiettivo non è solo informarti, ma trasformarti in un vero “smart taxpayer”, un contribuente intelligente capace di ottimizzare il proprio carico fiscale in modo legale e sicuro.

Trovi tutte le informazioni sul corso cliccando questo link:
https://taxsmart.it/

Ti aspetto l’8 giugno a Bologna!

Claudio Cerutti
Dottore Commercialista
Fondatore di Numerium: Numeri e tasse spiegati in modo semplice