È giusto evadere le Tasse per sopravvivere?

Quanto è SCHIACCIANTE il peso delle tasse sulla tua azienda?

Quanto ti senti STROZZATO da uno Stato che ti chiede sempre di più, incurante del fatto che dopo aver pagato le tasse non ti rimane quasi nulla per vivere?

Ti è mai capitato di essere costretto a scegliere tra pagare le tasse (con il rischio di non farcela a pagare dipendenti, fornitori e banche) oppure se “dimenticarti” di pagare qualche F24 o di fare qualche scontrino per riuscire a portare avanti la tua azienda?

Una vera e propria frustrazione per chi da imprenditore si fa il “mazzo” dalla mattina alla sera in azienda: da un lato sai che pagare le tasse sarebbe in teoria la cosa giusta da fare, dall’altro sai che se lo fai rischi di non farcela a sopravvivere.

Sappi che però la Cassazione ha affermato già diversi anni fa che l’EVASIONE cosiddetta “di SOPRAVVIVENZA” è legale.

Sembra incredibile vero?

Il caso esaminato anni fa dalla Cassazione è quello di un imprenditore con un’acciaieria che dava lavoro a 120 operai.

Ad un certo punto non ce l’ha più fatta a pagare le tasse perché era a corto di soldi a causa della crisi.

Così ha deciso di non versare le tasse (oltre 1 milione di euro) per poter pagare gli stipendi ai suoi operai.

E’ finito sotto processo ma alla fine la Cassazione gli ha dato ragione!

Perché ha riconosciuto che questo imprenditore era davvero in crisi, aveva fatto di tutto per pagare le tasse ma alla fine era stato costretto a scegliere se pagare le tasse o gli stipendi dei lavoratori.

In pratica quindi la Cassazione ha detto che in certi casi limite un imprenditore può essere “costretto” ad evadere le tasse per poter sopravvivere e pagare dipendenti e fornitori.

L’hanno appunto chiamata “EVASIONE DI SOPRAVVIVENZA”.

Figo vero?

Peccato che, come al solito, le cose non sono così semplici.

Nonostante i titoloni dei giornali generalisti dell’epoca (tipo questo ilgiornale.it/news/politica/cassazione-sdogana-levasione-sopravvivenza-1183792.html) la Cassazione non ha detto che basta non farcela a tirare avanti per essere autorizzati a non pagare le tasse.

Nel caso esaminato dai giudici, infatti, l’azienda era a credito nei confronti dello stato di ben 4 milioni di euro per dei lavori che aveva fatto.

Quindi se non hai crediti verso lo Stato, nemmeno la Cassazione ti autorizza ad evadere, anche se lo fai per sopravvivere.

Mi spiace!

Nella realtà di tutti i giorni quindi, se tu imprenditore sei “costretto” ad evadere per campare, possono esserci solo 2 motivi:

1. Non guadagni abbastanza

2. Ti fai “fregare” troppi soldi dallo Stato e quindi non te ne rimangono abbastanza per vivere

Per risolvere il punto 1, devi lavorare per aumentare i tuoi utili (vendendo di più, alzando i margini, efficientando i costi).

Più facile a dirsi che non a farsi, ma quello è il tuo vero lavoro da imprenditore

Per risolvere il punto 2 invece, devi evitare di farti sottrarre troppi soldi dallo Stato.

Come? Evadendo le tasse?

Ma assolutamente no!

Non sei mica a credito con l’Erario come il tizio della sentenza della Cassazione!

L’unica soluzione è applicare tutte le strategie LEGALI possibili per ridurre al minimo il carico fiscale.

Si può fare?

Si DEVE fare!

Ed è proprio quello che ti insegnerò nel corso Tax Smart, che terrò l’8 e 9 giugno a Bologna.

Due intense giornate in cui sviscereremo nel dettaglio tutte le strategie, i metodi e gli strumenti legali per ridurre al minimo le tasse.

Partiremo dall’inquadramento di base fino ad arrivare alle strategie più avanzate e “smart”, comprese tutte le novità fiscali e le opportunità che ne derivano.

Non mancherà poi una lunga sessione di domande e risposte per affrontare i casi specifici di ognuno dei partecipanti.

Perché pagare il meno possibile di tasse è un tuo DOVERE di imprenditore!

Quindi se vuoi evitare di rischiare di fare la fine del poveretto della sentenza, costretto a non pagare le tasse per poter pagare gli stipendi, ti aspetto a Bologna!

Trovi tutte le informazioni sul corso cliccando questo link:
https://taxsmart.it/

PS: lo so che sarebbe stato più comodo potersi appellare a “l’evasione da sopravvivenza” ma purtroppo non si può… te tocca studià!

Grazie per l’attenzione e a presto!Claudio Cerutti
Dottore Commercialista
Fondatore di Numerium: Numeri e tasse spiegati in modo semplice